Piano di Recupero del Centro Storico di Grottammare

  • Stampa

GrottammareIl Piano è stato caratterizzato da un rilievo di dettaglio di tutti i fronti prospettici effettuato con Distanziometro Elettronico che ha consentito la restituzione su CAD di tutti i fronti stradali tramite raddrizzamento delle immagini (con software specifico), sono poi state redatte schede di dettaglio di ogni singolo edificio comprendenti la stessa immagine fotografica.

Il Piano è stato improntato alla massima partecipazione dei cittadini; nel corso del periodo di elaborazione è stato costituito un Ufficio di Piano a disposizione dell'intera cittadinanza.

Gli aspetti scientifici della fase di indagine sono stati svolti con la collaborazione di specialisti di settore; è stato inoltre costituito un LABORATORIO DI PIANO finalizzato all'individuazione delle tecniche costruttive originarie e delle cause dei principali dissesti; il lavoro del Laboratorio è stato raccolto in una pubblicazione e utilizzato come Norma di Piano attraverso l'elaborazione di un PRONTUARIO DEL RECUPERO allegato al Piano (strettamente vincolante) che indica le tecniche per l'esecuzione delle principali opere, dagli intonaci a calce, alle coloriture con terre e ossidi, alla realizzazione di solai in legno.

Tutto il lavoro svolto e la cartografia di Piano sono stati inseriti in CD-ROM (predisposto per Internet) distribuito dall'Amm. Comunale. Il Piano per i suoi contenuti innovativi è stato presentato in vari convegni presso le Università Italiane e in ambito locale (Provinciale e Regionale).

Fotografia del prospettoRilievo del prospetto di un edificioNorme relative all'edificio

L'edificio all'interno del PianoCartografia di progetto