studio torresi - Adrianopoli, teatro romano
studio torresi - progetto
studio torresi - Grottammare alto
studio torresi - recupero ex ospedale Grottammare
studio torresi - Gjirokastra, castello

Lingua

Segui studio torresi

Feed Linked In Twitter YouTube

Houzz

Curriculum Vitae

bandiera ita Bandiera en

News ed eventi

 

S.I.S.M.A. - System Integrated for Security Management ActivitiesS.I.S.M.A.
System Integrated for Security Management Activities


Community initiative INTERREG III B (2000-2006) CADSES 3B035

 

Editrice:
PETRUZZI

Perugia
Marzo 2007

 

 

 

INDICE “LINEE GUIDA PROGETTO S.I.S.M.A.”

Ringraziamenti

Presentazione istituzionale

Presentazione del Leader Partner

  1. Introduzione e descrizione del progetto S.I.S.M.A.

    1. I presupposti per la definizione del progetto

    2. Il programma INTERREG – spazio di cooperazione CADSES

    3. Il Progetto S.I.S.M.A nell'ambito di INTERREG-CADSES

    4. Il Partenariato

    5. Struttura del sistema di lavoro per lo sviluppo del Progetto

    6. Descrizione dei contenuti delle Workpackages

      1.6.1 Workpackage 1

      1.6.2 Workpackage 2

      1.6.3 Workpackage 3

      1.6.4 Workpackage 4

      1.6.5 Workpackage 5

    7. I luoghi della sperimentazione

    8. L'Osservatorio Permanente: il glossario multilingue

    9. Il sito Web S.I.S.M.A.

    10. Cenni sulla gestione amministrativa- finanziaria del progetto

    11. Il confronto attraverso i Workshops e le conferenze

    12. Conclusioni

  1. L'organizzazione delle conoscenze:

    2.1 Premessa metodologica e considerazioni generali;

    2.2 La  raccolta ordinata delle conoscenze e delle esperienze maturate sui temi:

    2.2.1 Geologia, sismologia, microzonazione sismica

    2.2.2 Il quadro normativo

    2.2.3 Analisi sulla vulnerabilità urbana

    2.2.4 Analisi specialistiche della vulnerabilità sui beni culturali

    2.2.5 Il ricorso agli stumenti della pianificazione urbanistica

    2.2.6 I modelli della protezione civile

    2.2.7 I livelli e le finalità dell'informazione, la formazione

  2. LA VULNERABILITA' URBANA: valutazione, riduzione

    3.1 Premessa

    - a) Elementi per la valutazione del livello di vulnerabilità;

    - b) Percorsi progettuali per lo sviluppo di azioni di prevenzione antisismica con l'impego degli strumenti di pianificazione urbanistica;

    3.2 Lineamenti per la valutazione della vulnerabilità:

    3.2.1 Lo sviluppo della ricerca scientifica sulla vulnerabilità urbana.

    3.2.2 I percorsi metodologici

    3.2.3 Elementi metodologici definiti sulla base degli esiti delle sperimentazioni.

    3.2.3.1 Premessa

    3.2.3.2 La sintesi dei percorsi metodologici utilizzati

    3.2.3.3 I fattori di confrontabilità

    3.2.3.4 Il percorso metodologico per lo studio del grado di vulnerabilità

    3.2.4 Un modello esemplificativo derivante dall'applicazione degli elementi metodologici.

    3.4 Gli esiti della sperimentazione

    Gli esiti della sperimentazione effettuata:

    Italia:

    - Regione Umbria: Montone;

    - Regione Emilia Romagna: Bagno di Romagna, S. Sofia, Forlì;

    - Regione Marche: Offida;

    - Regione Abruzzo: Sulmona;

    Grecia:

    - Prefettura di Atene: Atene;

    - Regione Peloponneso: Nafplion:

    - Municipio di Homeropulis: Anavatos;

    Repubblica Slovacca:

    - Servizio geologico della Rep. Slovacca: banska Stiavnica,

    3.5 Verso la Comunità Resiliente

 

PROTEZIONE CIVILE E LIVELLI DI FORMAZIONE

4.1 Considerazioni generali sul quadro istituzionale e normativo con riferimento al sistema di Protezione Civile

4.1.1 I partners italiani;

4.1.2 I partners della Grecia e della Repubblica Slovacca

4.2 Considerazioni generali sull'assetto organizzativo del sistema di Protezione Civile; le attività

                di previsione, prevenzione, soccorso e superamento dell'emergenza con specifico riferimento al

                rischio sismico

                 4.2.1 L'esperienza Italiana;

                 4.2.2 Le esperienze dei pertners della Grecia e della Repubblica Slovacca.

4.3 Le esercitazioni: preparazione e realizzazione

4.4 Formazione, informazione e livelli di comunicazione: creazione della figura “Il cittadino primo

                soccorritore di se stesso”

4.4.1 Regione Emilia Romagna

4.4.2 Regine Umbria

4.4.3 Regione Abruzzo

4.4.4 Informazione

4.4.4.1 La Grecia

  1. GLOSSARIO MULTILINGUE

    1. Premessa e considerazioni metodologiche di indirizzo;

    2. Ricerca bibliografica

    3. I temi del glossario

    4. Struttura del glossario

    5. Database

    6. Pubblicazione multimediale interattiva

    7. Conclusioni

  1. RIFERIMENTI

    L'indirizzo sito Web del progetto

    L'indirizzo sito web dei partners

 

 

studio torresi

Via A. Murri 35 - 63900 Fermo, Italy
Tel.: +39 0734622950 - Fax: +390734 623948
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
P.Iva 01592570442

partners

Powered by JoomlaGadgets

 
 
 
 

Joomla Templates by Joomla51.com