studio torresi - Adrianopoli, teatro romano
studio torresi - progetto
studio torresi - Grottammare alto
studio torresi - recupero ex ospedale Grottammare
studio torresi - Gjirokastra, castello

Lingua

Segui studio torresi

Feed Linked In Twitter YouTube

Houzz

Curriculum Vitae

bandiera ita Bandiera en

News ed eventi

 

Gjirokastra... un insieme di edifici costruiti da cittadini ricchi che il destino ha riunito, senza una ragione apparente, in uno stesso luogo.
Ismail Kadaré - Gjirokaster la città di pietra

La frase di Kadaré, tradotta anni fa da un testo in francese (la traduzione italiana del testo è introvabile da tempo), mi è tornata in mente durante una conversazione avuta recentemente con il Prof. Genc Ruli; egli affermava come il paradosso di Gjirokastra fosse che una città costruita dai ricchi dovesse essere conservata dai poveri.
Queste due riflessioni provenienti da un poeta e da un economista chiariscono in maniera inequivocabile quale sia il limite del nostro Piano: per quanto questo possa essere accurato e condiviso con i cittadini, potrà incidere realmente sul Centro Storico di Gjirokastra solo se accompagnato da interventi di carattere economico che ne incentivino il recupero.
Capire la complessità di una città, che peraltro appartiene ad una civiltà e ad una cultura diverse dalla nostra, comporta un grande atto di umiltà.
Occorre spogliarsi dagli schemi che guidano il nostro operare quotidiano; studiare a fondo innanzitutto le radici storiche del popolo albanese; conoscere gli Illiri, la civiltà Epirota; visitare Antigonea e Finiq, arrivare fino a Butrinto e risalire fino ad Apollonia.
Vuol dire leggere i testi di Ismail Kadaré e provare a capire l'Albania moderna da Enver Hoxa alla crisi delle Piramidi Economiche insieme, alle grandi contraddizioni recenti.
E' stato proprio questo il mio approccio e confesso che è stato un percorso entusiasmante per il quale sono grato ai miei amici albanesi (Teodor, Vladimir, Fredi e Arian) che sono stati delle guide colte e intelligenti.
Mi hanno portato per sentieri a me ignoti e scarsamente esplorati dai viaggiatori e dagli operatori internazionali che sono passati per Gjirokastra in questi anni.
E' un viaggio che dura ormai da sei anni, durante i quali ho potuto tenere un contatto costante (molto più intenso in questi ultimi due anni di elaborazione del Piano di Recupero) con la realtà albanese in continua e rapida evoluzione.
L'impegno maggiore è stato quello di capire alcune apparenti incongruenze della società albanese e le tante differenze tra le regioni del sud e il resto del paese.
In questo percorso di conoscenza mi sono ritrovato insieme a tanti compagni di viaggio, curiosi ed entusiasti almeno quanto me, con i quali ho condiviso oltre alle innumerevoli difficoltà (dalla neve e gelo del gennaio 2005, ai guai con i vari mezzi di trasporto) anche la gioia delle scoperte in un confronto costante su riflessioni comuni.
In tutti coloro che hanno lavorato al Piano, condividendo le difficoltà di una pianificazione complessa come quella di un Centro Storico, è comunque sempre prevalso l'entusiasmo, la volontà di capire, di superare i pregiudizi; nella convinzione comune dell'importanza di un processo che ha come fine ultimo la salvaguardia di un patrimonio culturale divenuto, nel frattempo e anche grazie al nostro lavoro, Patrimonio dell'Umanità per l'UNESCO.
....

Fabrizio TORRESI

 

studio torresi

Via A. Murri 35 - 63900 Fermo, Italy
Tel.: +39 0734622950 - Fax: +390734 623948
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
P.Iva 01592570442

partners

Powered by JoomlaGadgets

 
 
 
 

Joomla Templates by Joomla51.com